Blog

MIELE E LATTANTI. ECCO PERCHÈ NO

Chi non si è sentito dire, al pianto del bambino: dagli un po’ di miele.

Nulla di più sbagliato! Il miele fino a uno anno di età, non va inserito nella dieta dei bimbi.

Sai perché? Potresti incappare nel Clostridum Botulinum, agente del botulismo infantile dovuto alla produzione della tossina.

L’intossicazione alimentare che ne deriva, può portare in tempi rapidissimi a una paralisi generale del corpo e, soprattutto, a quella dell’apparato respiratorio.

La conseguenza può essere la morte per soffocamento.

Tutto ciò è dovuto all’immaturità del microbiota intestinale del neonato, che non riesce a svolgere la sua funzione protettiva e quindi le spore troveranno terreno fertile per riprodursi.

In realtà, i casi di botulismo infantile sono veramente pochi, ma circa la metà di quelli europei si sono registrati in Italia.

Inoltre, non è da sottovalutare anche l’impatto che ha sull’igiene orale del bambino: essendo una sostanza dolce può essere causa di carie.

Pur senza spaventarci è importante continuare a fare attenzione e attenersi al divieto di somministrare il miele ai neonati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *